Cibo

Mai sentito il modo di dire “siamo quel che mangiamo”? Si tratta di una citazione che è stata interpretata sotto molteplici punti di vista, dall’ambito prettamente medico-alimentare a quello socio-economico… Se la riflessione non vi è indifferente e se volete scoprire di più su ciò che finisce sulle vostre tavole, siete nella tematica giusta: i musei del cibo hanno la risposta pronta!

Le principali collezioni gastronomiche nei musei in Italia (da nord a sud)

Sant’Angelo Lodigiano (Lodi), Museo del Pane

Non solo produzione ma anche aspetti socio-economici: ad esempio nel Castello Bolognini si parla anche delle “grida” ovvero le tasse e le disposizioni governative emesse sul panescopri


Soragna (Parma), Museo del Parmigiano-Reggiano

L’antico caseificio Meli-Lupi riarredato per raccontare il processo di lavorazione del formaggio più famoso d’Italiascopri


Collecchio (Parma), Museo della Pasta

Un vero pastificio industriale per comprendere al meglio da dove viene la pasta, base della nostra dieta mediterraneascopri


Collecchio (Parma), Museo del Pomodoro

Un museo a tutto tondo che coniuga la componente etnografica con quella prettamente enogastronomica ed artisticascopri


Felino (Parma), Museo del Salame

L’essenza, il territorio e la comunità del “principe dei salami”scopri


Langhirano (Parma), Museo del Prosciutto e dei Salumi di Parma

Il noto DOP svelato passo passoscopri


Comacchio (Ferrara), Manifattura dei Marinati

Nel periodo autunnale è possibile vedere l’intero ciclo di lavorazione di acciughe, acquadelle e, soprattutto, anguillescopri


Sulmona (L’Aquila), Museo Confetti Pelino

Ne abbiamo mangiati molti, a matrimoni, lauree e battesimi, ma quanto ne sappiamo realmente?scopri