Musei Vaticani

I Musei Vaticani rappresentano non solo il complesso museale più visitato della Penisola ma anche il primo della storia aperto al pubblico, quando nel 1506 Giulio II comprese l’importanza di condividere un patrimonio artistico come quello papale e decise, di conseguenza, di aprirne le porte. La raccolta di opere, 70.000 esposte, è suddivisa in varie sezioni (ogni museo, d’altronde, nasce dall’iniziativa di un Papa diverso). Il senso della visita si presenta comunque come un percorso di avvicinamento alla Cappella Sistina, uno dei più famosi tesori culturali ed artistici della Città del Vaticano.

Visita le schede delle diverse sezioni: Museo Gregoriano EgizioMuseo Gregoriano EtruscoMuseo Pio ClementinoMuseo Chiaramonti e Braccio NuovoGalleria LapidariaMuseo Gregoriano ProfanoLapidario Profano ex LateranenseMuseo Pio CristianoLapidario CristianoLapidario EbraicoPinacotecaMuseo EtnologicoPadiglione delle CarrozzeMuseo CristianoMuseo ProfanoSala delle Nozze AldobrandineCappella di San Pietro MartireCollezione d’Arte ContemporaneaCappella SistinaStanze di RaffaelloAppartamento BorgiaCappella NiccolinaCappella di Urbano VIIISala dell’ImmacolataSala dei Chiaroscuri.

Visita il sito web e la pagina Facebook del museo per approfondimenti e per organizzare la tua visita. Aperto da lunedì a sabato: ore 09,00 – 18,00; ultima domenica del mese: ore 09,00 – 14,00.

Indirizzo: Viale Vaticano. Roma • visualizza sulla mappa

Tel. +390669884676 / +390669884676


scheda aggiornata il 19/03/2017