Scavi

La città di Ercolano venne distrutta dall’eruzione del Vesuvio (79 d.C), che la coprì con un’ingentissima massa di fango, cenere ed altri materiali eruttivi trascinati dall’acqua piovana che, penetrando in ogni apertura, si solidificò in uno strato compatto e duro di 15-20 metri. Queste particolari circostanze hanno portato al seppellimento dell’abitato, consentendone un’ottimale conservazione (compresi materiali altamente deperibili, come i papiri e gli stessi alimenti).

Visita il sito web e la pagina Facebook del museo per approfondimenti e per organizzare la tua visita.

Orario: aperto dal 1 aprile al 31 ottobre: ore 8,30 – 19,30 (ultimo ingresso 18,00); dal 1 novembre al 31 marzo: ore 8,30 – 17,00 (ultimo ingresso 15,30)

Biglietto: intero 11€ (validità 1 giorno)

Indirizzo: Corso Resina, 1. Ercolano (Napoli) • visualizza sulla mappa

Tel. +390817324338
Emailpa-erco@beniculturali.it

 


scheda aggiornata il 20/02/2018