Andare al museo…

Su museoguide.it stiamo categorizzando tutti i musei italiani in tanti modi per aiutarti a trovare più facilmente “i tuoi”.

Troverai anche le mostre e gli eventi (sezione in costruzione) che molti di questi organizzano durante tutto l’anno per farti scoprire le loro collezioni in un modo più piacevole, più stimolante e più istruttivo.

Puoi inoltre seguirci su Facebook dove ti aggiorniamo costantemente sulle opportunità del momento.

Hai un’idea di quello che vorresti vedere ma non sei sicuro di trovarlo? Prova a navigare tra le nostre categorie e vedrai che una ricerca, anche inizialmente vaga, ti porterà a quel museo che non ti vorrai perdere!

Sei un visitatore “motivato”? Museoguide sta schedando tutti i musei, si tutti (siamo ora circa al 2.000esimo e il sito è in costante aggiornamento). Prova a fare un check, troverai sicuramente nuovi spunti di visita… e noi contiamo su di te per completare il nostro operato, mandaci quelli che a tuo parere meritano di essere inseriti.

Odi invece andare al museo? Prova a seguire i tuoi interessi nelle nostre tematiche, resterai sorpreso di quante collezioni specializzate, insolite e curiose potrai scoprire (oltre naturalmente a quelle più classiche di arte, archeologia, storia, scienza naturale, scienza e tecnica, etnografia e antropologia). Per tutti i gusti, proprio!

Non tralasciare l’arte però, e non avere nemmeno “paura” della tua eventuale ignoranza in merito. Riportiamo qui sotto l’estratto di un articolo che non avremmo potuto scrivere meglio per incentivarti a visitare ogni tanto un museo o una mostra d’arte:

“Gli artisti non nascono artisti,
non sembrano strani animali,
ma nascono un po’ come tutti,
come individui normali.
Hanno lacrime e riso,
hanno due occhi e due mani,
hanno stampata sul viso l’impronta di essere umani.”

Qualche parola di Guccini per dirvi dell’universalità del sentimento dell’arte, della spontaneità della creazione artistica, e del perché sia così naturale sentirsi parte di opere che sono il frutto del lavoro di artisti lontani da noi nel tempo e nello spazio. Accade di ritrovare una parte di sè nella tela di un quadro, accade di imbattersi nelle “sensazioni celesti” di Stendhal , e così scoprire di non esser soli o isolati, ma di appartenere. (Estratto da “10 motivi per andare al museo quando hai meno di 30 anni”, Nadia Rizzo, link)

Buona navigazione e buone visite al museo.
Il team di Museoguide

 

Torna alla home page